• Benedetta Brogno - Liceo S. Quasimodo

Tutti i motivi per cui dovete assolutamente vedere "Gossip Girl"

Buongiorno Upper East Side!


Oggi ho deciso di parlarvi di una delle mie serie TV preferite in assoluto: Gossip Girl!

Gossip Girl è una serie che è andata in onda dal 2007 al 2012 in Italia, inizialmente su Italia 1 e poi su Netflix. La serie tratta le vicende di alcuni ricchi adolescenti appartenenti all’Upper East Side, quartiere dell’alta società di New York City, che frequentano una scuola di prestigio, la Constance Billard-St. Judes. La serie inizia con il ritorno di Serena Van Der Woodsen dal collegio che aveva iniziato a frequentare trasferendosi in un’altra città senza avvisare nessuno, in seguito a un torto fatto alla sua migliore amica Blair Waldorf.

Appena torna nella Grande Mela viene subito fotografata da una fonte segreta, la famosissima Gossip Girl.


La serie gira intorno ai cinque personaggi principali: Serena, Blair, Chuck, Nate e Dan e alle loro famiglie, rivelando numerose questioni amorose riguardanti sia gli adolescenti che gli adulti. Un altro elemento cruciale è l’alta moda: Serena e Blair indossano vestiti di firme importanti, alcuni provenienti anche dall’atelier Waldorf, appartenente alla madre di Blair.

I miei due personaggi preferiti sono Chuck Bass, interpretato da Ed Westwick, e Serena Van Der Woodsen, interpretata da Blake Lively.


Per quanto riguarda il personaggio maschile, inizialmente, come ho notato essere opinione comune, lo giudicavo negativamente. Tuttavia, dalla seconda stagione in poi ho iniziato ad amare il suo carattere e la sua personalità. Nonostante durante il corso della serie non si sia sempre dimostrato come il fidanzato perfetto, si capisce che, in realtà, ha sempre amato Blair ed è per questo che lo ammiro. Infatti, anche se all’inizio non è riuscito a dire le fatidiche tre parole e sette lettere, alla fine l’amore ha vinto su tutto.


Per quanto riguarda invece il personaggio femminile, Serena Van Der Woodsen, la trovo molto affascinante e mi rispecchio profondamente in lei, anche a livello fisico poiché siamo entrambe bionde. Ne ammiro la bontà e il suo legame di amicizia con Blair, il quale però non esula da numerosi litigi, che sono sempre presenti in tutte le vere amicizie.

Un momento particolare riguardo alla loro amicizia che ho trovato di grande ispirazione è stato l’episodio in cui Blair fu derisa da tutti in seguito alla diffusione di informazioni private da parte del famoso sito anonimo “Gossip Girl”. Presa dal panico decide di andare a vivere in Francia da suo padre e, proprio sul momento della partenza, Serena riesce a raggiungerla e a bloccarla promettendole che starà al suo fianco. In questo modo riesce a convincere l’amica che si fa forza e resta in città.


A proposito del personaggio di Blair Waldorf, interpretato da Leighton Meester, si può notare fin da subito che è una ragazza molto forte. Nonostante personalmente non approvi alcuni tratti del suo carattere, ad esempio la superiorità che dimostra nel rapporto con tutte le persone intorno a lei, possiamo capire che lo fa per costruirsi una corazza.

Nate Archibald, interpretato da Chace Crawford, è il personaggio che ha rappresentato la principale causa dei litigi tra Serena e Blair. È un ragazzo molto affascinante, migliore amico di Chuck, che nel corso della serie si trova ad affrontare vari problemi familiari, in particolare l’arresto del padre.


L’ultimo protagonista è Dan Humphrey, interpretato da Penn Badgley, lo scrittore del gruppo e inizialmente fidanzato di Serena. Era nominato “ragazzo solitario” poiché non molto inserito nella ricca società dell’Upper East Side, però l’apparenza inganna e guardando la serie scoprirete il perché.


Cos’altro dire? Come avrete capito Gossip girl è diventata la mia serie preferita perché, essendo anche io un’adolescente, guardandola ho sognato di vivere la loro vita.


“Ora si è fatto tardi devo andare. XOXO – Gossip Girl!💋”


di Benedetta Brogno, Liceo S. Quasimodo, 3°B